Il Conte Chigi Saracini di Siena, come ringraziamento per la liberazione della città dai Tedeschi, fece modellare dallo scultore senese Vico Consorti la cosiddetta Porta della Riconoscenza per il Duomo di Siena, e la fece fondere dalla Fonderia Marinelli. Attraverso la Porta si accede nei pressi della cappella della madonna del Voto.

  • Da sinistra F. Marinelli Sr., lo scultore Consorti, il Conte Chigi Saracini (1949)
  • Particolare della Porta
  • La porta oggi con Ferdinando Marinelli Jr
  • La firma dello scultore Vico Consorti
  • La Firma della Fonderia Marinelli