Una delle prime sculture monumentali eseguite dalla Fonderia è la CARRETTA DEI PIONIERI. Venne commissionata nel 1929 dall’allora Console dell’ Uruguay in Italia, Gilberto Fraschetti per la città di Montevideo in Uruguay. I bozzetti in gesso dello scultore uruguayano Jose Belloni furono inviati via mare a Genova e di lì a Firenze alla Fonderia Marinelli. Lo stesso scultore chiese che si affidasse al celebre scultore fiorentino Sirio Tofanari l’ ingrandimento dei bozzetti e la direzione dei lavori. Il monumento è lungo 22 metri e pesa 150 quintali.

  • Il monumento appena terminato in mostra a Firenze
  • Il monumento appena terminato in mostra a Firenze
  • Il monumento appena terminato in mostra a Firenze
  • Oggi a Montevideo
  • Oggi a Montevideo
  • Oggi a Montevideo
  • Ricevuta di un acconto per l'acquisto della Carretta, 13 Dicembre 1930.
  • Francobollo spagnolo del 1975 commemorativo del monumento.