La chiesa nuova di Oropa fu consacrata il 20 agosto del 1960. Tre artisti lavorarono per la realizzazione delle tre porte bronzee: Sergio Vatteroni da Carrara per la porta di sinistra, Vico Consorti da Siena per il portone centrale e Virgilio Audagna di Torino per quello di destra. Sono bassorilievi in bronzo realizzati dalla Fonderia Artistica Ferdinando Marinelli di Firenze. Notevole fu lo sforzo per il trasporto e la posa. Basti pensare che i tre portali insieme pesano più di 11 tonnellate.
 
Il Santuario d’ Oropa è oggi riconosciuto dall’Unesco quale Patrimonio Mondiale dell’Umanità.
 
Vedi anche:
Portale Chiesa di Oropa (Biella Club)
Vico Consorti, Oropa

  • Lo scultore Valteroni davanti alla sua opera in Fonderia
  • La Porta Oggi
  • Il Santuario di Oropa