Fiorenza di Giambologna

In uno degli ambienti della villa medicea La Petraia di Firenze, nel cosiddetto “studiolo di Fiorenza”, è esposta una delle sculture più belle del Cinquecento fiorentino: il bronzo con la Venere “Fiorenza” del Giambologna. La statua coronava la fontana omonima, già nel giardino di Castello e successivamente trasferita in quello de La Petraia nel 1788.

 

Altezza: 130 cm.

 

Tutti i “Capolavori” eseguiti dalla Fonderia Marinelli sono tratti da calchi presi sulle opere originali agli inizi del secolo scorso, posseduti dalla Fonderia quale  patrimonio della Fonderia stessa.