Minerva Giustiniani

Copia romana in marmo dell’ originale greco realizzato tra il V e il IV secolo a.C. Fu rinvenuta a Roma nel XVII secolo, ed acquistata dal collezionista Vincenzo Giustiniani. Nel 1805 passò a Luciano Bonaparte che nel 1817 la vendette ala papa Pio VII che la collocò nei Musei Vaticani.

 

Altezza 230 cm

 

Tutti i “Capolavori” eseguiti dalla Fonderia Marinelli sono tratti da calchi presi sulle opere originali agli inizi del secolo scorso, posseduti dalla Fonderia quale  patrimonio della Fonderia stessa.