Naiade di Giambologna

Ninfe pagane delle acque, furono create in bronzo dal Giambologna tra il 1560 e il 1565 per la Fontana del Nettuno voluta da Cosimo I de’ Medici in Piazza della Signoria a Firenze. Uno dei più begli esempi del manierismo italiano. Si appoggia sul delfino e tiene in mano, con gesto propiziatorio, una conchiglia-cornucopia, simbolo dell’ abbondanza.

 

Altezza 230 cm

 

Tutti i “Capolavori” eseguiti dalla Fonderia Marinelli sono tratti da calchi presi sulle opere originali agli inizi del secolo scorso, posseduti dalla Fonderia quale  patrimonio della Fonderia stessa.