Nettuno di Giambologna

Nella risistemazione urbanistica del centro di Bologna voluta dal Papa Pio IV venne abbattuto un’ intero isolato per allargare l’ area di Piazza Maggiore che fu aperta nel 1564, nel centro della quale fu collocata la fontana col monumentale Nettuno di Giambologna. La statua fu collocata nel punto esatto dove s’ incrociavano il cardo e il decumano dell’ antica città romana.
E’ uno dei più importanti esempi dello stile manierista italiano.

Bozzetto

 

Altezza: 380 cm. al tridente

 

Tutti i “Capolavori” eseguiti dalla Fonderia Marinelli sono tratti da calchi presi sulle opere originali agli inizi del secolo scorso, posseduti dalla Fonderia quale  patrimonio della Fonderia stessa.