Nasce a Semproniano, in Toscana; dal 1919 al 1926 frequenta l’Istituto d’ Arte di Siena lavorando come aiuto dello scultore Fulvio Corsini. Dal ’26 al ’29 è a Roma per frequentare la Scuola della Medaglia. Partecipa alle più importanti manifestazioni d’arte italiane, mentre lavora a Siena al Sacrario dei Caduti nella cripta di S. Domenico e ai quattro rilievi di un pilone del ponte Duca d’ Aosta a Roma. Dopo la guerra si stabilisce a Siena, dove nel 1946 esegue la Porta della Riconoscenza per il Duomo. Vince il concorso per la Porta Santa in San Pietro in Vaticano inaugurata per il Giubileo del 1950.

Nel 1966 esegue anche la porta centrale per la Cattedrale d’ Oropa presso Biella.

 

Opere:

Minerva, Bogotà, Colombia

Porta del Duomo di Siena

San Pietro, Porta Santa

Porta della Cattedrale di Oropa