La fonderia si trasferisce


La zona industriale di Rifredi, alle porte della città, in cui Ferdinando Marinelli Sr. aveva creato la sua Fonderia, si è piano piano trasformata in zona residenziale con case e negozi. I fumi della cotture delle forme, benché non inquinanti, hanno cominciato ad infastidire il vicinato, così come il continuo battere dei cesellatori sul bronzo. Ma la ragione principale per cui Ferdinando Marinelli Jr. ha deciso di trasferire l’attività, è stata la necessità di più spazio. Se n’è accorto in modo particolare quando, per far uscire dalla stanza di montaggio i cavalli del monumento per i Broncos a Denver (Colorado), si è dovuto spaccare l’ architrave della porta.
È stato scelto un terreno nel comune di Barberino Val d’Elsa, da cui si vedono le torri di San Gimignano, e nel 2000 sono iniziati i lavori di costruzione del primo dei tre capannoni. Successivamente i lavori sono stati ultimati con gli altri due capannoni contigui per custodire la preziosa gipsoteca e per il montaggio dei grandi monumenti.

® 2021Fonderia Artistica Ferdinando Marinelli