CONTINUA IL RESTAURO DELLA “CELESTIAL SPHERE” DI PAUL MANSHIP PER IL PALAZZO DELLE NAZIONI UNITE A GINEVRA


2022

CONTINUA IL RESTAURO DELLA “CELESTIAL SPHERE” DI PAUL MANSHIP PER IL PALAZZO DELLE NAZIONI UNITE A GINEVRA

Lo scheletro originale interno di bronzo della Sfera è stato restaurato, sono state saldate le varie fratture e crepe, le superfici sono state pulite e nuovamente patinate.
Le sculture delle costellazioni, restaurate e ridorate a foglia d’oro, vengono rimontate sullo scheletro interno.
Lo scheletro esterno originariamente di ferro è stato sostituito con uno scheletro identico in acciaio inox.
La base di bronzo è stata restaurata e rinforzata, sono stati applicati dei perni in acciaio inox che scaricano il peso del Monumento sulla base di cemento, senza gravare come prima sul bronzo.
La Commissione ONU è venuta in Fonderia per il collaudo del restauro e del movimento della Sfera.
I tecnici hanno approvato il lavoro complimentandosi con Marinelli. Sono rimasti affascinati dal nuovo sistema di rotazione a controllo numerico progettato ed eseguito dall’azienda Lanaro srl, nostro subappaltatore.
 
Vedi anche Il restauro della Celestial Sphere di Paul Manship

® 2022Fonderia Artistica Ferdinando Marinelli