Opere


INIZIA IL TUO VIAGGIO NEL TEMPO E NELLA STORIA DELLE FONDERIA

1988

Monumento a Giuseppe Mazzini, Firenze, Italia

Un altro importante monumento per la città di Firenze scolpito da Antonio Berti e fuso dalla Fonderia Marinelli nel 1988. Lo scultore ha voluto sperimentare per la prima volta su questa sua opera una patinatura a vernice, “come fanno a Londra”.

Guarda la biografia dello scultore >

1989

Monumento a Eisenhower, Londra, UK

La statua del Presidente Eisenhower è stata posta a Londra in Grosvenor Square, di fronte all’Ambasciata Americana. È stata eseguita dallo scultore Robert Dean, grazie al contributo dell’ Ambasciatore Charles Prince e dei cittadini di Kansas City. È stata fusa sotto la direzione dello scultore nella Fonderia Marinelli nel 1989.

1990

Tolstoj al Fuji Art Museum, Tokio, Giappone

La statua è stata commissionata alla Fonderia Marinelli nel 1990. Il modello è stato eseguito all’interno della fonderia dallo scultore collaboratore Sergio Benvenuti. Insieme al bronzo sono state commissionate, attraverso la Galleria Bazzanti di Firenze, show room della fonderia, anche due statue di marmo raffiguranti i letterati francesi Victor Hugo e Louis-François Bertin, con i modelli eseguiti dal Benvenuti. La Galleria Bazzanti le ha eseguite nel proprio studio di scultura di marmo.

Guarda la biografia dello scultore >

1998

Restauro delle Sale del Cremlino, Mosca, Russia

Nel 1998 il Governo Russo ha voluto riportare agli antichi splendori le due sale di S.Andrea e di S.Alessandro del Cremlino che Stalin aveva trasformato per il suo Politburo distruggendo gli arredi e le decorazioni originali. La gara di appalto è stata vinta da una ditta fiorentina che ha girato le commesse per il bronzo alla Fonderia Marinelli. Il lavoro è iniziato nel 1998 ed è terminato nel 2000. Si è trattato di ricreare da disegni tutte le decorazioni andate distrutte: mastodontici lampadari, enormi appliques, grandi sculture murali, etc. Dopo l’approvazione dei modelli creati dalla Fonderia, si è passati alla fusione, alla rifinitura e alla patinatura o doratura della grande quantità di manufatti.

1998

Il Porcellino, Firenze, Italia

La fontana più celebre della città di Firenze, eseguita e fusa dal Tacca nel 1633, ha avuto bisogno di varie sostituzioni per la forte usura del tempo: nel 1897 da una copia fusa da Clemente Papi, e nel 1998, su richiesta del Comune di Firenze, da una copia fusa dalla Fonderia Marinelli nel 1988. Altre fusioni postume originali della statua ad opera della Fonderia Marinelli sono al castello di Enghien in Belgio, ad Aix en Provence, a Monaco, a Sidney, a Rispescia nel Comune di Grosseto, ed altre in ville e giardini privati in tutto il mondo.

Leggi la news >

1999

Corrimano Musei Vaticani, Roma, Italia

Nel 1999, in occasione dei lavori per il giubileo del 2000, i Musei Vaticani si sono dotati di una nuova rampa di accesso. È stata contattata la Fonderia Marinelli, che aveva eseguito i bronzi per la prima rampa dei Musei Vaticani, per crearne il nuovo corrimano.

1999

David Michelangelo, Shelton, Connecticut, USA

La fusione postuma originale del David di Michelangelo è stata realizzata per gli uffici del costruttore americano Mr. Scinto, con cui ha arredato il suo “Office Park” a Shelton.

2001

Stadio dei Broncos, Denver, Colorado, USA

Mr. Patrick Bowlen, diventato anche proprietario della squadra di Football, cioè di Rugby Americano, dei Broncos, molto contento della Fontana dei Due Oceani che la Fonderia Marinelli insieme allo scultore Sergio Benvenuti, hanno creato per lui nel 1984, ha di nuovo contattato la Fonderia inviando nel 1999 a Firenze il suo architetto Dudi Berretti che, ancora insieme a Ferdinando Marinelli Jr. e allo scultore Sergio Benvenuti ha commissionato una monumentale fontana per il nuovo stadio di Denver: sette cavalli Broncos, simbolo della squadra, galoppanti verso l’ingresso dello stadio. Disegni, schizzi, bozzetti, e la creazione è partita. La fontana è stata inaugurata nel 2001 davanti al nuovo stadio.

2003

San Michele Arcangelo, Firenze, Italia

La Chiesa di San Donato a Livizzano (Firenze) è stata per anni sotto la guida del Sacerdote Don Mario Boretti, celebre per le sue capacità di esorcista.

Lo scultore Bertelli ha eseguito la statua di San Michele Arcangelo che sconfigge il Maligno, che, fusa dalla Fonderia Marinelli, è stata posta nel sagrato della piccola Chiesa.

Guarda la biografia dello scultore >

2004

Horse, Ristorante Il Palio, Shelton, Connecticut, USA

Il Sig. Robert Scinto ha creato il ristorante “Il Palio” accanto ai suoi grattacieli costruiti su una collina a Shelton, Connecticut ed ha voluto dalla Fonderia Marinelli la scultura di due fantini a cavallo che corrono il palio di Siena. Nel 2004 lo scultore Benvenuti e la Fonderia Marinelli l’hanno accontentato.

Guarda la biografia dello scultore >

2005

La Porta del Mito

Lo scultore Onofrio Pepe inizia a lavorare alla “Porta del Mito”, su invito – richiesta della Banca Cassa di Risparmio di Firenze, nel 1998.

Crea le 42 formelle che compongono la faccia anteriore della Porta ispirandosi al tema delle “Metamorfosi” di Ovidio. Pepe infatti si è sempre ispirato per la gran parte delle sue opere ai miti pagani, greci e romani, così come per la Porta. Nel 2005 la Cassa di Risparmio commissiona la fusione del monumento alla Fonderia Marinelli per la sua nuova sede di Firenze Nord; recentemente è stata posta nel giardino antistante l’ingresso della Banca.

Guarda la biografia dello scultore >

Leggi la news >

® 2021Fonderia Artistica Ferdinando Marinelli